Spaghetti all’amatriciana

Quando si pensa alla pasta si pensa sovente anche agli spaghetti all’amatriciana che sono uno dei primi piatti più conosciuti della tradizione culinaria italiana e che hanno tale nome in riferimento alla città di Amatrice, provincia di Rieti, quindi stiamo parlando di un piatto tipicamente laziale anche se c’è da dire che fino al 1927 la città faceva parte della regione Abruzzo. Si sente anche parlare di ‘matriciana’ oltre che ‘amatriciana’ ed anche di bucatini piuttosto che spaghetti ma vediamo come si prepara…

Spaghetti all’amatriciana – ingredienti per 4 persone:

  • 320 grammi di pasta formato spaghetti o bucatini;
  • 100 grammi di guanciale;
  • 4 pomodori freschi;
  • 80 grammi di formaggio pecorino;
  • 1 peperoncino;
  • olio extra-vergine d’oliva, q.b.;
  • sale, q.b.;
  • pepe nero macinato, q.b.;
  • vino bianco, q.b.;

Spaghetti all’amatriciana – preparazione:

La forza dell’amatriciana è ovviamente il sugo col quale verrà condita la pasta, spaghetti o bucatini che sia, per cui andiamo a prepararlo.

Per prima cosa andrà tagliato a pezzi il guanciale, logicamente dopo averlo lavato e pulito. Fatto questo prendiamo un pentolino, versiamo l’olio extra-vergine d’oliva e a fuoco lento cuciniamo il guanciale finché non sarà rosolato. Versiamo un po’ di vino bianco per sfumare, questo avverrà alzando il fuoco. Ora aggiungiamo il pomodoro tagliato a pezzi ed il peperoncino e lasciamo cuocere per circa 20 minuti.

Nel frattempo prenderemo la pentola per la pasta, ci metteremo l’acqua e, quando pronta, saliamo ed inseriamo la pasta che scoleremo al dente.

Finita la cottura della pasta, prendiamo una padella atta a contenerla, versiamola all’interno insieme al condimento che abbiamo precedentemente preparato. A questo punto, alziamo un attimo il fuoco per mantecare tutto aggiungendo il formaggio pecorino grattugiato ed una spruzzata di pepe nero.

Spaghetti all’amatricianaultima modifica: 2010-10-19T19:29:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento